Reading Dog "Leggiamo col Cane"

 

Reading Dog  “Leggiamo col Cane"

per aiutare i bambini con difficoltà a leggere

Il Reading Dog  “Leggiamo col Cane" aiuta i bambini a sviluppare le capacità cognitive e leggere insieme a un amico a quattro zampe è più stimolante.
Dopo un periodo di formazione, un cane da lettura è in grado di aiutare i bambini a sentirsi a proprio agio quando leggono a voce alta.
Il Reading Dog  “Leggiamo col Cane" nasce da un progetto americano che è stato lanciato nel 1999.
 
Lo scopo del Reading Dog  “Leggiamo col Cane" è molto semplice e intuitiva:
leggere in compagnia di un cane è più facile, divertente e rilassante, in particolar modo per i bambini dislessici, balbuzienti, autistici, con sindrome ADHD, con sindrome Down, con disprassia o disabili, che li aiuta ad affrontare le loro difficoltà
 
"La presenza del cane aumenta la concentrazione, ma soprattutto la motivazione che è alla base della crescita intellettiva. Il cane è la mamma buona, mai giudicante, accogliente e protettiva. Svolge una funzione di accudimento che in un contesto stressante come può essere quello scolastico, magari per bambini più timidi degli altri, può aiutare ad affrontare situazioni difficoltose e imbarazzanti, a vincere molte paure"
 
Leggere insieme ad un cane aiuta i piccoli in età scolare a sviluppare una maggiore attitudine alla lettura anche fuori dalle aule. Inoltre le abilità di lettura sono spesso associate a un miglioramento delle prestazioni scolastiche e a un atteggiamento, in generale, più positivo nei confronti della scuola. Il cane addestrato per questo lavoro, non ha un ruolo passivo di sola presenza, è addestrato a stare lì, ad ascoltare e a fare compagnia al bambino mentre legge.
Di solito il bambino, mentre sta leggendo, ama accarezzare il cane:
questo semplice gesto induce al rilassamento e, prima che se ne accorga, si dimentica quanto sia difficile concentrarsi sul libro.
La lettura diventa gioco e un esercizio da svolgere serenamente. Tra il cane e il bambino quindi s’istaura una relazione in cui il bambino parla e racconta i fatti; nasce la fiducia.
Tutto è più semplice e funziona benissimo!

 

Perché è bene il Reading Dog  “Leggiamo col Cane" ?
- Perché i bambini potranno avere un co-ascoltatore "peloso", che non ha intenzione di giudicare come fa un ascoltatore umano, e parteciperà alla "sessione di lettura" appassionatamente.
- Poiché la lettura è un atto ludico e divertente, attraverso la presenza del cane verrà stimolata la motivazione, la concentrazione e la fantasia del bambino, in maniera del tutto naturale e rilassata.
- Perché i bambini amano i cani e i cani i bambini. Entrambi godono della loro reciproca presenza, creando un ambiente caldo e confortevole, in cui l'apprendimento avviene senza difficoltà o pressione.
- Perché incoraggia l'interazione e la comunicazione. E' stato dimostrato che la presenza di un cane promuove la partecipazione e la socializzazione dei bambini.
- Perché i benefici della sessione si mantengono anche dopo la loro conclusione; perché promuove interesse per il mondo "d'oggi". Si propongono anche letture che hanno come soggetto il cane, argomento per molti bambini affascinante che risveglia la loro curiosità. Ciò comporta un aumento dell' abitudine alla lettura, perché il bambino vuole saperne di più sui suoi amici "pelosi". Se poi posseggono un cane, si è visto che proseguono le proprie sessioni di lettura a casa, leggendo ad alta voce al loro animale.
- Aiuta il bambino a diventare un lettore felice e sereno: proponiamo letture che possano essere d'interesse per motivare, entusiasmare e divertire.
- Perché le sessioni si svolgono leggendo ad alta voce, aumentando così la concentrazione, la comprensione del testo, consentendo la trasmissione emozionale del racconto e migliorando, di conseguenza, il parlare.
- Perché lo sviluppo delle sessioni è estremamente flessibile, sempre adattato alle esigenze di ogni bambino, in termini di livello di lettura, di gusti del lettore. Ogni bambino è motivato da qualcosa di diverso.
- Perché alla fine, il cane è l'elemento che fa la differenza. È l'incentivo per l'apprendimento, perché crea un ambiente caldo, rilassante, confortevole, sicuro, motivante e molto divertente.